Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > La morte dell’ingegnere Giuseppe Rizzo Pinna. A processo tre dirigenti del Consorzio autostrade

La morte dell’ingegnere Giuseppe Rizzo Pinna. A processo tre dirigenti del Consorzio autostrade

rizzo pinnaAgrigento. Il Gup del Tribunale di Messina Maria Teresa Arena ha rinviato a giudizio tre dirigenti del Consorzio Autostrade Siciliane per stabilire eventuali responsabilità per la morte dell’ingegnere agrigentino Giuseppe Rizzo Pinna avvenuta il 2 gennaio del 2014 sull’autostrada A18 Catania-Messina, a circa 8 chilometri dal casello “Tremestieri”. Un incidente in cui Rizzo Pinna morì sul colpo mentre la moglie restò gravemente ferita.

Loading...

I tre accusati di omicidio colposo sono Gaspare Sceusa, dirigente dell’area tecnica del Consorzio, il responsabile di zona Francesco Spitaleri e Lelio Frisone, dirigente dei servizi di gestione.

La decisione è stata presa in seguito al parere i consulenti della Procura di Messina secondo cui la morte di Rizzo Pinna si sarebbe potuta evitare se la corsia fosse stata dotata dei new jersey, ossia le barriere protettive di ultima generazione, più sicure dei tradizionali guardrail.

Articoli Simili

Loading...
Copy
Su