Tu sei qui
Home > Politica > Interrogazione di Moscatt sulle scuole di specializzazione dell’area non medica

Interrogazione di Moscatt sulle scuole di specializzazione dell’area non medica

moscatt (2)Il deputato nazionale del Partito democratico Antonino Moscatt ha presentato un’interrogazione parlamentare indirizzata al ministro della salute Beatrice Lorenzin ed a quello dell’Istruzione Stefania Giannini sulle scuole di specializzazione per l’area “non medica”.

Loading...

Il parlamentare agrigentino lamenta il blocco delle scuole di specializzazione per l’area non medica ed in particolare per quella dei biologi scrivendo che “Le scuole sono bloccate da due anni, seppur sia statuita la garanzia all’accesso alle scuole di specializzazione nel settore medico e sanitario ai laureati magistrali biologi, chimici ed in genere per l’area non medica, con l’attribuzione dei contratti di formazione già previsti invece per i laureati in medicina e chirurgia”.

Moscatt spiega di aver “chiesto ai ministri competenti di conoscere lo stato attuale dell’iter relativo all’approvazione del decreto interministeriale ed i tempi di attuazione. Chiedo si ponga fine ad una palese, ingiustificata ed iniqua discriminante tra qualificati professionisti, che operano in un unico delicato contesto diretto alla salvaguardia dalla salute dei cittadini. I lavoratori dell’area  sanitaria costituiscono una risorsa essenziale per il buon funzionamento
del Servizio Sanitario Nazionale, al pari degli specializzandi medici. Ad oggi – continua l’esponente agrigentino del Pd – la mancata emanazione del decreto in questione, ha creato all’interno delle strutture sanitarie una situazione discriminatoria che si manifesta anche con il malcontento degli operatori sanitari che giornalmente operano in sinergia con i medici. Da un lato i laureati in medicina e chirurgia fruiscono di regolare contratto di specializzazione retribuito, dall’altro tutto il resto degli operatori ‘area medica’ sono esclusi da siffatte borse di studio pur prestando attività lavorativa full time”.

Articoli Simili

Loading...
Copy
Su