Tu sei qui
Home > Sport > Basket. Fortitudo beffata ai supplementari. Decide l’empedoclino Imbrò

Basket. Fortitudo beffata ai supplementari. Decide l’empedoclino Imbrò

imbrò matteo virtusPartita di intense emozioni e straordinaria intensità quella di stasera al PalaMoncada dove la Fortitudo si è arresa all’overtime contro Ferentino. E beffa nella beffa i canestri decisivi sono stati firmati da Matteo Imbrò, empedoclino e agrigentino che dà un enorme dispiacere alla sua gente.

Loading...

Partenza super della Fortitudo che chiudono primo e secondo quarto in vantaggio di dieci lunghezze prima di subire il rientro del Ferentino che si materializza nell’ultimo quarto quando gli agrigentini verosimilmente hanno anche subito un calo fisico.

La prima beffa arriva allo scadere dei quaranta minuti regolamentari con la tripla di Gigli, 109 presenze in Azzurro e una carriera vissuta tra Virtus Roma, Virtus Bologna, Treviso, Olimpia Milano e Reggiana, che manda le squadre ai supplementari.

Sul risultato di 78 a 75 per la Fortitudo si è preso la scena Matteo Imbrò, prima con la tripla del pareggio e poi con il canestro che, a quattro secondi dalla fine, vale il 78 a 80 finale con Saccaggi che prova inutilmente il miracolo finale.

 

Articoli Simili

Loading...
Copy
Su