Tu sei qui
Home > Editoriale > Canicattì: la vergogna dell’acqua EDITORIALE

Canicattì: la vergogna dell’acqua EDITORIALE

canacquaCANICATTI, IL CONSIGLIO APPROVA IL RITORNO ALL’ACQUA PUBBLICA MA NOI DICIAMO: VERGOGNA!

Loading...

Se fossi al posto dei consiglieri comunali di Canicattì mi vergognerei. Proverei vergogna per un semplice motivo: non bisognava aspettare sicuramente tre sedute dell’assemblea cittadina, sprecando denaro pubblico, per votare una semplice delibera quella di far tornare in città ,come stanno facendo in tutti i comuni della Sicilia, l’acqua sotto la gestione pubblica. Bisognava soltanto farsi carico e portavoce della volontà dei cittadini che da tempo chiedevano l’approvazione di questo atto che al momento può essere soltanto definito simbolico. Si perché ,di questo si tratta, di un atto simbolico. Infatti, non bisogna dimenticare che il Governo Nazionale, ha impugnato la legge sul ritorno all’acqua pubblica approvata lo scorso mese di agosto dalla Regione Sicilia. Al momento, dunque vi sono soltanto delle incognite anche se da più parti arrivano rassicurazioni che tutto sarà superato. Ma nonostante ciò i consiglieri comunali di Canicattì non hanno saputo fare altro che litigare, denigrare, accusare, bisticciare tra loro. La maggioranza che non è più maggioranza, l’opposizione che non è più opposizione. Ed allora chi governa e cura gli interessi di questa città? Dove sono i partiti? Dubbi, che sicuramente non spetta a noi sciogliere ma  a loro stessi ai 30 inquilini che siedono ormai da quasi cinque anni sugli scranni di palazzo di città. Per noi tutto quello che è avvenuto è solo una VERGOGNA, umiliante per i canicattinesi che sicuramente meritano ben altro. Oggi, non ci sono né vincitori né vinti ma secondo noi ci sono soltanto degli sconfitti. Chi sono? I cittadini di Canicattì, che hanno capito una cosa: non sono rappresentati da NESSUNO. E se ieri sera forse non ci fossero stati loro stessi in prima fila a sollecitare oggi con molta probabilità saremmo qui a raccontare un’altra storia.

Articoli Simili

3 thoughts on “Canicattì: la vergogna dell’acqua EDITORIALE

Lascia un commento

Loading...
Copy
Su