Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Gli viene negata la buonuscita chiesta in anticipo e reagisce malamente. Nigeriano in manette

Gli viene negata la buonuscita chiesta in anticipo e reagisce malamente. Nigeriano in manette

poliziaVillaseta. Un nigeriano di 27 anni, ospite di una comunità per richiedenti asilo gestita dall’associazione “Acuarinto” nel quartiere di Villaseta, ad Agrigento, è stato arrestato. Per lui l’accusa è di tentata estorsione.

Loading...

Secondo la ricostruzione degli agenti di Polizia diretti dal commissario capo Tommaso Amato, l’uomo avrebbe preteso in anticipo la “buonuscita” di 150 euro che spetta ad ogni migrante richiedente asilo al termine del periodo di permanenza in una comunità. In seguito al rifiuto da parte dell’associazione che gestisce la struttura, il nigeriano ha reagito in malo modo lanciando una sedia contro un operatore del centro e inseguendo per strada in mutande la responsabile e gli altri operatori.  E proprio mentre inseguiva gli operatori, l’uomo è stato fermato dai poliziotti della sezione Volanti.

Il 27enne è stato rinchiuso nelle camere di sicurezza della Questura e intanto l’associazione ne ha chiesto alla Prefettura l’allontanamento dal centro d’accoglienza.

Articoli Simili

Loading...
Copy
Su