Tu sei qui
Home > Attualità > Trattativa Stato – Mafia: Mannino assolto

Trattativa Stato – Mafia: Mannino assolto

manninoIl gup di Palermo Marino Petruzzella ha assolto “per non aver commesso il fatto” l’ex ministro Calogero Mannino dall’accusa di minaccia a corpo politico dello Stato nel processo per la “trattativa Stato-mafia”.

Loading...

La Procura di Palermo aveva chiesto la condanna a nove anni di reclusione per l’ex ministro accusato di aver avviato i rapporti e le trattative tra esponenti dello Stato e di Cosa Nostra nel 1992. Per la precisione Mannino era imputato di “minaccia a corpo politico dello Stat” e la pena di 9 anni richiesta dal procuratore aggiunto Vittorio Teresi era frutto della riduzione di un terzo determinata alla scelta di Mannino di essere giudicato col rito abbreviato.

Il rito abbreviato ha fatto sì che Mannino sia il primo ad essere giudicato al termine di un processo durato due anni e mezzo e le cui motivazioni si conosceranno tra novanta giorni.

Ancora imputati invece Totò Riina, Antonino Cinà e Leoluca Bagarella, Giovanni Brusca, gli ufficiali Antonio Subranni,  Giuseppe De Donno,  Mario Mori e Mauro Obinu e l’ex parlamentare Marcello Dell’Utri.

Articoli Simili

Loading...
Copy
Su