Tu sei qui
Home > Attualità > Saguto sospesa dalle funzioni e dallo stipendio

Saguto sospesa dalle funzioni e dallo stipendio

sagutoIl Consiglio Superiore della Magistratura ha sospeso dalle funzioni e dallo stipendio Silvana Saguto, l’ex presidente delle Misure di prevenzione del tribunale di Palermo indagata per corruzione a Caltanissetta. Accolta quindi la richiesta del Ministro della Giustizia Andrea Orlando e del Procuratore Generale della Cassazione di Palermo Pasquale Ciccolo.

Va ricordato che la richiesta di Orlando e Ciccolo è legata alle accuse alla Saguto mosse dalla Procura di Caltanissetta secondo cui avrebbe favorito la nomina di alcuni professionisti ad amministratori giudiziari di patrimoni sequestrati alla mafia in cambio di incarichi di collaborazione per il marito e altri indebiti vantaggi.

La sospensione disposta dalla Sezione disciplinare, che venerdì scorso aveva ascoltato il magistrato e il suo difensore Giulia Bongiorno, è un provvedimento cautelare che viene adottato in via d’urgenza prima della celebrazione del processo disciplinare e sulla base degli atti finora raccolti. Nei casi di sospensione dalle funzioni e dallo stipendio, il Csm riconosce al magistrato un assegno di mantenimento pari ai 2/3 della precedente retribuzione.

Pubblicità EuroBet

Articoli Simili

Su