Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > I giovani e l’Europa. Delegazione di quattro paesi a Canicatt’

I giovani e l’Europa. Delegazione di quattro paesi a Canicatt’

12113399_10201041058385468_3218184116437996091_o 12091166_10201041049625249_2971775618974516689_o
12109905_10201041050545272_5476579782975907735_oCanicattì
– Otto docenti e diciassette alunni provenienti da quattro paesi europei sono stati in città. La delegazione ospite del liceo classico, scientifico e linguistico “Ugo Foscolo”  ha partecipato alle tante attività previste nel progetto Erasmus Plus “Publishing House of Arts”, giunto alla seconda edizione. Il gruppo, arrivato da Lituania, Germania, Spagna e Francia è rimasto in città dal 12 al 16 Ottobre. Quello di Canicattì è stato il terzo incontro di scambio transnazionale dopo quelli che si sono svolti in Francia e in Spagna. Gli appuntamenti si sono aperti con la cerimonia di benvenuto, al Teatro Sociale, durante la quel gli studenti delle cinque nazioni si sono esibiti in varie performance. Successivamente è stata la volta dell’incontro in cui ogni nazione ha evidenziato possibili soluzioni al problema dell’esclusione sociale nella scuola europea del futuro, utilizzando  il supporto multimediale. Non sono mancati momenti di confronto con alunni ed ex alunni del liceo, i quali hanno condiviso la loro testimonianza di inclusione.  Hanno riscontrato molto interesse la conferenza internazionale, durante la quale uno studente per nazione ha esposto ai presenti la sua idea di scuola inclusiva ed il dibattito alla presenza dell’assessore alla Cultura di Canicattì, Chiara Farruggio, e l’esperto di “public speaking” Janette Van Geenen. Infine, nella suggestiva atmosfera della Valle dei Templi, due studenti del “Foscolo” hanno interpretato un’orazione in lingua latina ed inglese, evidenziando come le antiche tecniche oratorie latine siano sempre attuali e tuttora utilizzabili. Lo scorso anno scolastico, gli alunni coinvolti nel progetto hanno affrontato il tema dell’esclusione sociale e delle varie forme di  discriminazione per genere,  appartenenza etnica, religione, orientamento sessuale e disabilità, attraverso ricerche, presentazioni multimediali, indagini conoscitive sul campo, discussioni, seminari in presenza di esperti e simulazioni di conferenze stampa.

 

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su